tavolozza logo esperienze didattiche Dialoghi Virtuosi
Progetto biennale - Liceo Artistico Venturi
 
2014 - 2016



Dialoghi virtuosi - Progetto biennale - Liceo Artistico Venturi

Il progetto, di durata biennale (2014-2016) e finanziato da Fondazione Cassa di Risparmio, ha permesso al Liceo Artistico la realizzazione di una vasta gamma di attività per sviluppare competenze e abilità specifiche del campo artistico-progettuale degli studenti, valorizzandone i talenti mediante un continuo confronto con il territorio.
È in tale contesto che si approfondiscono competenze trasversali e si dotano gli studenti di strumenti utili a promuoverne l'autoimprenditorialità, introducendo le dinamiche del mondo del lavoro.
Gli studenti sono posti in grado di 'produrre' oggetti, prototipi, manufatti per varie committenze sia con la guida dei docenti sia nel confronto con professionalità esterne.

Il valore maggiore dell'esperienza consiste nel fatto che il lavoro dello studente è rivolto all'esterno della scuola costruendo un dialogo virtuoso tra la scuola e la comunità locale.
Inoltre la scuola si propone come creatrice essa stessa di 'prodotti culturali' frutto di un modello pedagogico che ribalta il tradizionale ruolo del docente come unico dispensatore di sapere, ma che si propone come 'regista' all'interno delle dinamiche ideative e progettuali del gruppo classe interagendo in modo autentico con esse.

Il territorio è il contesto naturale di riferimento per i processi culturali, è un bene culturale in sè: la scuola trova in esso numerose filiere di valore, oltre a esserne elemento fondamentale: è infatti il territorio a definirne l'identità e a favorire la partecipazione alla vita pubblica degli studenti, comprendendone meglio le esigenze reali.
La scuola ha in questi anni la necessità di creare un'identità forte al nuovo ordinamento liceale capitalizzando le precedenti esperienze; attraverso un percorso biennale si sono intersecate una progettazione didattica per situazioni – concentrandosi sul contesto offerto da mostre, allestimenti, eventi di vario tipo – e una progettazione per padronanze, valorizzando i processi cognitivi ed esperienziali. La varietà dei progetti realizzati è caratterizzata dalla cultura del fare e del saper fare, ha un carattere artigianale dove la concettualizzazione tiene conto degli aspetti materiali e tecnologici del risultato progettuale.
Ogni progetto genera esperienza e conoscenza sul piano intimo, privato, sociale e identitario: i progetti fin qui realizzati hanno avuto caratteri di originalità dovuti agli attori principali, gli studenti, aggregati non solo per gruppi classe, ma anche in funzione dei diversi talenti e delle diverse urgenze espressive.

Le attività svolte, che in parte hanno anticipato le dinamiche dell'alternanza scuola-lavoro introdotte dal Ministero, sono molteplici ed estremamente diversificate per indirizzi e percorsi specifici (puntualmente documentate attraverso il sito web della scuola) che hanno ampliato l'offerta formativa dell'Istituto in modo sostanziale e qui elencate in modo sintetico:

  • esercitazioni in laboratori artistici di incisione, di restauro e scenografia;
  • guide culturali e progetti per la valorizzazione dei beni culturali;
  • produzioni filmiche, collaborazioni con festival cinematografici e formazione nell'ambito del linguaggio audiovisivo;
  • realizzazione di allestimenti fieristici, eventi performativi, oggetti, eventi di qualificazione del centro storico e legati alla sostenibilità ambientale;
  • realizzazione di prodotti di grafica editoriale in Letterpress;
  • gestione di strategie di comunicazione e uso dei social network;
  • formazione sull'organizzazione d'impresa nel settore artistico-culturale;
  • Varie committenze per progetti con enti e istituzioni.

Gli elementi innovativi del progetto consistono principalmente nell'integrazione del sistema della formazione con il mondo del lavoro e il tessuto produttivo e culturale locale promuovendo l’autoimprenditorialità nei settori artistici e culturali.
La ricchezza dei vari laboratori attivati in orario scolastico ed extrascolastico hanno inteso affinare le varie competenze per orientare i saperi e le vocazioni degli studenti, fornendo al contempo più occasioni di aggiornamento e formazione professionale per i docenti coinvolti, principalmente dei corsi di Arti Figurative, Grafica, Design Ceramico e Design dell'Arredamento.

 

Elenco progetti


aggiornato 1 luglio 2016
pubblicato 2 febbraio 2016