SpazioErre
logo_fondazione_crmo
logo_fondazione_crmo
logo_fondazione_crmo
logo_fondazione_crmo


     
tavolozza logo esperienze didatticheAternanza scuola-lavoro - D'ombra e di fango
Liceo Artistico - Corso di Grafica
 
 
 
ottobre - dicembre 2016 orario extrascolastico -
17-24 ottobre; 7-14-21-28 novembre dalle 14.30 alle 17.30.
La Tenda - Modena
novembre 2016 orario extrascolastico -
Incontri con gli artisti presso Istituto A.Venturi, sede di Belle Arti


 
 


 
 

Contrappunti animati alla ricerca dell'antica Mutina

Il Liceo Artistico 'A.Venturi' - corso di Grafica con il coordinamento di Antonella Battilani, docente di Discipline grafiche, in collaborazione con Eugenia Martini, docente di Laboratorio e Vittoria Maiocco, docente di Storia dell’Arte, e il Liceo Scientifico 'Wiligelmo' con Luisa Menziani, docente di materie letterarie, e Angela Orri, docente di Storia dell’Arte aderiscono al programma di celebrazioni per i 2.200 anni di fondazione della città romana (183 a. C.) promosso dal Comune di Modena e coordinato dai Musei Civici con l'obiettivo di rendere percepibile la realtà sepolta di Mutina e di rendere attuale l’eredità romana della città.
Il percorso si sviluppa all'interno di un progetto dell'Associazione Culturale Muse, promosso da La Tenda che ha ottenuto un finanziamento da Fondazione Cassa di Risparmio per la stagione 2016-2017.
Il progetto, presentato da Valeria Fangareggi dell’Associazione Muse, sostenuto dall’Istituto d’Arte Venturi, da La Tenda e dal Comune di Modena-Assessorato Istruzione, oltre alla programmazione musicale jazz ormai consolidata da anni, prevede lo svolgimento del laboratorio con il coinvolgimento delle scuole: l’obiettivo è quello di stimolare e motivare i giovani ad aggregarsi realizzando un elaborato su base musicale, utilizzando tecnologie digitali attraverso un percorso creativo finalizzato a produrre un originale cortometraggio di animazione.
In concreto prevede un workshop da svolgersi presso gli spazi de La Tenda, in orario extra-scolastico, tra ottobre e dicembre 2016; il progetto ha come partner l'Associazione OTTOmani, le 'Officine Musicali”, Scuola di musica di Nonantola, oltre all'Istituto d'Arte “Venturi” che ha partecipato alla sua ideazione, coinvolgendo poi il Liceo Wiligelmo.

Step progettuali
IL PROGETTO PER I 2.200 ANNI DI FONDAZIONE DELLA CITTÀ ROMANA
Con l’adesione al progetto ‘Mutina Splendidissima’ proposto dai Musei Civici di Modena -coordinato per il Venturi da Gabriella Morico, docente di Storia dell’Arte -, il laboratorio ‘D’Ombra e di Fango’, rivolto a un gruppo di ragazze e ragazzi del Venturi e del Wiligelmo, intende approfondire il mondo del suono e il mondo dell'immagine e sperimentare le loro reciproche relazioni nella narrazione filmica; suggerire un nuovo approccio per avvicinarsi alla musica e alle immagini attraverso la sensibilità dai partecipanti. L'attività vuole condurre gli “esploratori” alla scoperta di suoni, di immagini e di significati antichi e nuovi da rappresentare attraverso la creazione artistica audiovisiva, data dalla realizzazione del film di animazione. Il laboratorio ha come importante finalità, oltre a quella di sviluppare una occasione di espressione creativa, anche quella di promuovere una pratica di attività cooperativa e di consentire il nascere di un gruppo affiatato di ragazze e ragazzi provenienti da scuole diverse e con competenze diverse;
una esperienza didattica e professionale che può produrre un vero arricchimento reciproco nell'intreccio dei diversi saperi e attivare forme di cittadinanza attiva. L'attività, condotta da Associazione OTTOmani (Michela Donini, Roberto Paganelli e Andrea Martignoni) e coordinata dalle docenti di riferimento, è infatti mirata a realizzare dapprima esplorazioni sonore di ambienti e materiali e in seguito a sviluppare un film con la tecnica di cinema di animazione a passo-uno. Poi, con la partecipazione di Officine Musicali-Scuola di Musica di Nonantola, con Giorgio Casadei, sarà possibile ri-musicare il film, producendo una seconda originale colonna sonora, realizzata mescolando musica e suoni raccolti nelle esplorazioni sul territorio.

Il cortometraggio che si realizzerà vuole dunque essere un concreto contributo alle celebrazioni per il 2200° ‘compleanno’ della città, inserendosi e contribuendo ad arricchire gli eventi programmati dai Musei Civici.

I TEMI Il tema è la ricerca delle origini, delle memorie e delle storie dimenticate dell'antic a Modena, la Mutina che ritroviamo sepolta dall’attuale città, ma anche della Mutina che ha avuto una fondamentale importanza nell'identità culturale e artistica cittadina, dalla costruzione del Duomo romanico, al successivo richiamo alle origini romane tra Medioevo e Rinascimento, alla passione antiquaria dell'Ottocento, fino al 'ritorno all'ordine' del Novecento. La ricerca delle possibili storie viene così amplificata per la forte eredità della città sepolta: in ciò sarà fondamentale che gli studenti e i docenti coinvolti effettuino una visita presso il Museo Civico e presso altri luoghi collegati all'idea di sotterraneità; ad esempio vi è la necessità di visitare spazi come tratti dei canali coperti nel centro storico o l'ex diurno, come già fatto in occasione di precedenti progetti realizzati dall'Istituto d'Arte sui temi della sotterraneità, anche in funzione dello step relativo alle registrazioni dei suoni.

LEZIONI E INCONTRI
Per focalizzare i vari temi connessi alla sotterraneità sarà compito delle due docenti organizzare materiali visivi e letterari di vario genere, oltre a organizzare almeno un paio di incontri con artisti come Andrea Chiesi e Marino Neri, autori dal forte impatto espressivo, che introdurranno elementi per l'invenzione di nuove storie, oltre a parlare del loro lavoro e in alcuni casi sottolineando la contaminazione tra il mondo della musica e quello dell’immagine. Una conoscenza della parte storico-artistica è affrontata mediante la visita presso il Museo Civico-Archeologico e presso il centro cittadino (archeologico, lapidario romano e lapidario estense) con il coordinamento di Cristiana Zanasi, Cristina Stefani e Simona Pedrazzi.

Calendario generale degli incontri
Presso La Tenda: 17-24 ottobre; 7-14-21-28 novembre dalle 14.30 alle 17.30. Incontri con gli artisti presso Istituto A.Venturi, sede di Belle Arti: novembre 2016.

LABORATORIO DI SCRITTURA
Il laboratorio di scrittura e di sviluppo di mappe concettuali e/o di mood board, si svolgerà nelle due scuole, dapprima separatamente e poi attraverso uno o più incontri comuni; verranno presentate e discusse le varie narrazioni destinate alla realizzazione del corto animato ed anche alla progettazione di una serie di prototipi di libri illustrati o di altri artefatti grafici.

ESPLORAZIONI SONORE
Il laboratorio prevede esplorazioni sonore adatte a scoprire i suoni e i rumori del proprio ambiente e dei materiali. Per accompagnare le celebrazioni dei 2200 anni dalla “nascita” della città il progetto si propone di condurre un gruppo di giovani alla ricerca dell'anima dimenticata di Mutina scoprendola nei suoni degli ipogei, delle cavità, dei pozzi e dei canali interrati. I suoni così “riscoperti” e riportati in superficie diventeranno lo stimolo per costruire un film animato che liberi e racconti le suggestioni della città sepolta. Le registrazioni delle passeggiate sonore e degli eventi acustici incontrati nel corso delle esplorazioni saranno successivamente scelte, elaborate e montate creativamente al computer con appositi programmi di editing musicale.

IL FILM ANIMATO In una seconda fase la "colonna sonora" così composta e della durata indicativa compresa tra tre e sei minuti, sarà la base per stimolare e guidare il gruppo alla realizzazione di un cortometraggio, utilizzando materiali diversi animati con la tecnica dell'animazione cinematografica passo-uno. La finalità dell'attività è quella di creare una tra le infinite possibili visualizzazioni, (si giocherà tra la resa più astratta e le risposte più “realistiche”), delle suggestioni sonore scaturite dal paesaggio acustico o dalle suggestioni narrative e visive introdotte nei precedenti incontri con alcuni autori o nelle visite storico-artistiche sopra descritte.

RI-MUSICAZIONE DEL FILM ANIMATO La terza fase (che si terrà a Nonantola negli spazi di “Officine Musicali”) prevede che un gruppo di ragazzi di “Officine Musicali” - coordinati da Giorgio Casadei - esegua la ri-musicazione del cortometraggio, concertando i suoni degli strumenti musicali con i suoni registrati dai ragazzi durante i sopralluoghi sonori.

PRESENTAZIONE PUBBLICA
Il momento conclusivo del laboratorio è il momento di presentazione pubblica dell'elaborato realizzato dal gruppo nelle sue due diverse versioni della colonna sonora. Il film animato sarà rilasciato come documentazione alle strutture produttrici dell'evento, oltre ad essere pubblicato on-line sui Social Media e sulle piattaforme di pubblicazione video o, eventualmente, essere distribuito in formato DVD. Oltre alla presentazione a La Tenda il film realizzato sarà presentato mercoledì 19 aprile 2017 presso il Cinema Teatro Massimo Troisi, nell’ambito della programmazione culturale di Officine Musicali, in collaborazione con Nonantola Film Festival.
https://www.youtube.com/user/ottomanilaboratori.

 

 

pubblicato 20 ottobre 2016